LA CHIRURGIA DI RICOSTRUZIONE MAMMARIa post-tumore Foto CHIRURGIA DI RICOSTRUZIONE MAMMARIa post-tumore

LA CHIRURGIA DI RICOSTRUZIONE MAMMARIa post-tumore – Cannes & Nice | Dr Victor Médard de Chardon

LA CHIRURGIA DI RICOSTRUZIONE MAMMARIa post-tumore

La mastectomia (o mammectomia) corrisponde all’ablazione della ghiandola mammaria, di un fuso di pelle e dell'areola. Resta purtroppo necessaria in alcune forme di cancro al seno.
Una richiesta di ricostruzione mammaria (chirurgia ricostruttiva del seno) è completamente legittima dopo una mastectomia, per restituire una linea femminile ed evitare d dover indossare una protesi mammaria esterna.

principi della ricostruzione mammaria

1a FASE: RICOSTRUZIONE DEL VOLUME E DELLA FORMA

La ricostruzione può essere immediata (insieme alla mastectomia). Benché possa sembrare un’opzione interessante, è consigliabile solo nel caso in cui l’equipe sia certa di non dover prescrivere sedute di radioterapia complementare.
La ricostruzione mammaria è quindi molto più spesso realizzata in un secondo momento (da 6 mesi ad 1 anno dopo), in seguito al completamento del trattamento (mastectomia, evacuazione ascellare, chemioterapia, radioterapia).
Si ricollega alle tecniche di chirurgia plastica ricostruttiva per aggiungere un contenitore (la pelle) e un contenuto (il volume) del seno:

- Protesi mammaria (per il volume) e lembo del muscolo retto addominale
- Lembo di muscolo grande dorsale autologo secondo Delay senza protesi
- Lembo di muscolo grande dorsale + protesi mammaria
- Lembo addominale DIEP

2a FASE: SIMMETRIZZAZIONE DEL SENO OPPOSTO

Fa riferimento alle tecniche abituali di mastoplastica additiva, di mastopessi e di mastoplastica riduttiva utilizzata dai chirurghi plastici.
Allo stesso tempo, spesso si realizzano anche dei ritocchi al seno ricostruito per ottimizzarne il risultato (lipostruttura, plastica cutanea).

3a FASE: RICOSTRUZIONE DELLA PLACCA AREOLO-MAMMELLONARE

L’areola si ricostruisce tramite il trapianto di pelle prelevata nel solco genito-crurale con o senza dermopigmentazione (tatuaggio).
La ricostruzione del capezzolo avviene tramite trapianto di metà del capezzolo controlaterale (se quest’ultimo è sufficientemente voluminoso) o tramite autoplastica locale.

COPERTURA DA PARTE del sistema sanitario nazionale FRANCESE

Il sistema sanitario nazionale prende in carico la chirurgia ricostruttiva del seno a seguito di un cancro.

Fate le vostre domande al chirurgo